Pulizia della lingua: fattore cruciale per l’igiene del cavo orale

pulizia-della-lingua

Pulizia della lingua: fattore cruciale per l’igiene del cavo orale

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

A volte ti capita di sentirti a disagio in compagnia di altre persone a causa dell’alitosi? Pur essendo diversi i fattori che possono favorire l’insorgere di questo problema diffuso, è possibile ottenere netti miglioramenti attraverso un’adeguata pulizia alla lingua.

Normalmente, anche chi è molto attento alla salute di denti e gengive, e ricorre dopo ogni pasto a dentifricio, collutorio e filo interdentale, tende a sottovalutarne l’importanza di una lingua pulita.

La presenza sulla superficie di uno strato di muco mete i batteri nella condizione di proliferare, dando vita a composti volatili solforati. Sono proprio questi ultimi una delle cause principali del cosiddetto “alito cattivo”. In particolare, è la parte della lingua più vicina alla gola a rappresentare l’habitat ideale per i batteri.

Considerando che l’igiene dentale quotidiana è in grado di eliminare solamente il 25% dei composti solforati come è possibile agire per godere, in qualunque frangente, di un alito fresco?

 

 

Metodi da adottare quotidianamente per pulire la lingua

 

Il metodo più semplice e rapido per assicurare un’adeguata pulizia della lingua è utilizzare lo spazzolino. Ovviamente, è importante non esercitare una pressione eccessiva; così facendo non esporrai la lingua al rischio di abrasioni. Sul mercato sono disponibili spazzolini studiati per facilitare la pulizia (grazie ad un particolare disegno sul dorso). Nelle precedenti righe è stato sottolineato come la zona della lingua maggiormente esposta ai batteri sia quella posteriore. Ed è proprio tale parte ad essere difficilmente raggiungibile dallo spazzolino.

 

 

Il raschietto pulisci-lingua e i servizi di igiene dentale professionale

Un’alternativa efficace allo spazzolino è rappresentata da un accessorio a forma di “U”, conosciuto come “raschietto pulisci-lingua“. Sarà sufficiente una sola passata per ottenere una pulizia più profonda.
Se quelle indicate nelle precedenti righe sono due soluzioni cui fare ricorso giornalmente, per ottenere una pulizia ottimale, ed evitare il senso di imbarazzo provocato dall’alitosi, il consiglio è affidarsi a servizi di igiene dentale professionale. Due sedute annuali garantiranno alla tua bocca una perfetta salute.

Si tratta, infatti, di interventi poco invasivi ma, al contempo, estremamente efficaci.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi